Il Consiglio Nazionale della Federazione Italiana della Caccia

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
20 Luglio 2018

Benvenuti in Federcaccia Online

03 Aprile 2018
FIDC BERGAMO. UN SUCCESSO PER I RAGAZZI CUOCHI DEL «GALLI» ALLE PRESE COL CINGHIALE
< indietro

Una iniziativa che ha lasciato il segno. Ne sono convinti all’Istituto professionale Guido Galli per i servizi alberghieri «Vittorio Cerea Academy» di Bergamo, che ha ospitato il concorso in questa prima edizione dedicato al cinghiale, organizzato da Federcaccia Bergamo dal titolo «Piatti... selvatici, il cinghiale».

Sono stati dieci ragazzi delle classi prime a sfidarsi su questo tema e sottoponendo le loro interpretazioni gastronomiche all’attenzione di una qualificata giuria composta da Lorenzo Bertacchi, presidente provinciale FIdC Bergamo, Paolo Rota (Executive chef «Da Vittorio»), Cristian Fagone (Executive chef «Impronte») ed Enrico Guarnieri (Sommelier professionista A.I.S.), mentre nel corso della serata di gala tutti i partecipanti hanno ricevuto l'attestato di partecipazione. Sono state le pappardelle con polpa di cinghiale cucinate da Elena Grieco e Alessia Bonetti della 1AA ad aggiudicarsi l’ambito primo premio, precedendo di un solo punto l’originale chili con carne di cinghiale opera di Caterina La Forgia e Riccardo Rota della 1EA.

Giulia Gamberini e Asia Foresti della 1EA hanno presentato un tacos di salsiccia all'italiana; Gloria Lorini e Martin Holtorf della IDA un nodino di cinghiale croccante con mandorle, pistacchio, panna cotta allo zafferano, patate rosse di Martinengo e Pomodorino Confit e Simone Roberti e Giulia Provenzale della IBA si sono cimentati con pappardelle di cinghiale mediterranee.

L'iniziativa è stata promossa da Federcaccia Bergamo in collaborazione con la Baldassarre Agnelli Spa, partner tecnico del progetto; la macelleria Magri di Chiuduno, centro trattamento selvaggina aderente alla filiera di carni tracciate; l’Azienda vitivinicola II Calepino, fornitrice dei vini per il concorso e la cena di gala. A loro si sono uniti come sponsor la ditta Guarnizioni industriali srl, Rasmo salumi tipici di qualità, CasArrigoni formaggi e il Pastifìcio Poker per i prodotti tipici messi a disposizione per la cena di gala, la Sir Sistemi italiani di ristorazione e Caffè Carissimi.

Soddisfatto il presidente Federcaccia Bertacchi, che ha plaudito la riuscita dell’evento, sottolineando la partecipazione dei giovani cuochi: “Vedere l'entusiasmo che hanno messo nel preparare la selvaggina questi ragazzi di 14 anni ci fa sperare per il futuro”.









stampa la pagina


Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it