Il Consiglio Nazionale della Federazione Italiana della Caccia

logo Federazione Italiana della CacciaLogo F.A.C.E.
26 Settembre 2017

Benvenuti in Federcaccia Online

06 Aprile 2017
FIDC BRESCIA. IN CONSIGLIO REGIONALE TEMI IMPORTANTI
< indietro
 

All'attenzione del Consiglio Regionale ci saranno presto alcuni argomenti molto importanti.  Innanzitutto all'interno della legge di semplificazione è prevista la discussione di alcuni emendamenti alla 26/93.

Federcaccia ha depositato alcuni emendamenti all'articolo 22 che qualora fossero accolti spianerebbero la strada all'invio del tesserino regionale al domicilio di ogni cacciatore. Inoltre abbiamo presentato emendamenti che da un lato semplificano la nomina dei rappresentanti delle associazioni venatorie nei comitati di gestione degli Atc e dall'altro la nomina dei revisori nei comprensori alpini. Abbiamo poi presentato un emendamento che consenta l'addestramento cani qualora siano chiusi i piani di abbattimento ma il calendario venatorio ne preveda ancora l'uso.

Altro discorso è invece il Progetto di legge per la Gestione faunistico venatoria del cinghiale. Abbiamo già avuto modo di scrivere che non accettiamo di principio un aumento sproporzionato della quota di danni alle colture agricole da mettere a carico di Atc e Ca. Leggiamo però con grandissima sorpresa che nel progetto unificato licenziato dalla Commissione che dovrebbe andare in Consiglio Regionale con relatore Alessandro Sala che non solo il contributo dei danni viene alzato dal 10 al 40 % ma che la stessa percentuale viene anche prevista per il costo delle opere per la prevenzione dei danni.

In sostanza per la Commissione Atc e Ca dovrebbero pagare il 40% delle spese sostenute dagli agricoltori per prevenire i danni da fauna selvatica, quindi anche il cinghiale! Crediamo che sia un abuso ai danni del mondo venatorio e ci muoveremo con determinazioni per emendare questo articolo della legge.

Vorremmo poi capire perché all'articolo 3 di questa legge al comma 2 la Regione stabilisca, anche tramite apposita commissione, le densità di cinghiali da raggiungere nelle zone idonee senza confrontarsi con gli Atc e i Ca mentre al comma 3 "....le densità obbiettivo (nelle aree protette) sono definite di intesa con i relativi enti gestori".

Inserire qui il testo







stampa la pagina


Federazione Italiana della Caccia
Via Salaria, 298/a - 00199 Roma - Tel / Fax 06 844094217 - Cf 97015310580 - fidc@fidc.it